© 2017 Contemporary concept art gallery. 

January 27, 2017

February 2, 2016

January 28, 2016

January 25, 2016

May 10, 2015

September 21, 2013

January 24, 2013

September 6, 2012

Please reload

Recent

VIA CURIEL 8

March 2, 2012

Vincitore del premio come miglior film nella sezione "Italiana.Corti" dell'ultima edizione del Torino Film Festival, Via Curiel 8 è un cortometraggio d'animazione nato dalla collaborazione tra Mara Cerri e Magda Guidi. Per questo lavoro le due autrici pesaresi hanno realizzato nell'arco di quasi due anni più di quattromila disegni dipinti a mano, in acrilico su carta.

 

Tratto dall'omonimo albo illustrato di Mara Cerri edito da Orecchio acerbo (2009), il film ha una forza evocativa delicata ma tenace, che induce lo spettatore a perdersi in narrazioni parallele, sulla scia delle immagini che si susseguono sullo schermo. Il racconto propone un'idea di magico sospesa tra reale e immaginario, celata dietro alle infinite possibilità della vita. Il progetto filmico conferisce alla storia una nuova tensione narrativa che si dispiega in una sorta di estranea famigliarità, dandoci l'impressione di vivere un dejà vu.

 

La mostra propone una selezione dei disegni originali che compongono il film, disposti in sequenze progressive, svelando e raccontando così il movimento dei personaggi nelle sbavature e nella stratificazione del colore. L'esposizione presenta inoltre riprese inedite e materiali non utilizzati nel montaggio definitivo del film, offrendo al visitatore la possibilità di avvicinarsi al processo creativo delle due artiste.

 

Mara Cerri e Magda Guidi sono le autrici di Via Curiel 8, cortometraggio d’animazione vincitore del Torino Film festival 2011 nella sezione Italiana Corti. Tratto dall’omonimo libro di Mara Cerri, pubblicato nel 2009 da Orecchio acerbo, il cortometraggio si concentra sulle vite parallele, gli incontri mancati e la possibilità di opporsi al normale scorrere del tempo. Dei 4000 disegni, realizzati nell’arco di quasi due anni, dipinti a mano, in acrilico su carta, la mostra ripropone un’ampia selezione (più di 100 opere originali) disposta in sequenze progressive che svelano e raccontano il movimento dei personaggi nelle sbavature e nella stratificazione del colore.

 

Mara Cerri nasce a Pesaro nel 1978. Si diploma all’Istituto Statale d’Arte – Scuola del Libro – di Urbino, nella sezione Cinema d’animazione, e frequenta successivamente il Biennio di Perfezionamento in Cinema d’animazione. Dal 2003 inizia a lavorare come illustratrice di libri per ragazzi, collaborando con diverse case editrici italiane (orecchio acerbo, Fabbri, El, Emme, Carthusia, Fatatrac) ed estere (Grimm Press, Milan). Magda Guidi nasce a Pesaro nel 1979. Si diploma presso lo stesso istituto. Realizza cortometraggi animati, selezionati in numerosi Festival italiani e internazionali. Nel 2005 disegna una sequenza in animazione per il cortometraggio Il nano più alto del mondo diretto da Francesco Amato e prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2009, con Andrea Petrucci e Sergio Gutierrez realizza un film d’animazione, per lo spettacolo teatrale L'ultima volta che vidi mio padre, per la regia di Chiara Guidi (Socìetas Raffaello Sanzio).

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archive