Keith Haring

Keith Haring è uno dei maggiori artisti pop di sempre, emblema dell'arte visuale post-pop art, ma è stato molto di più. i suoi disegni da bambino, come molti li hanno definiti, racchiudono tutti i principi fondanti della vita umana: l'amore, la morte, la vita, la paura, la pace. I suoi Radiant babies (Omini che irradiano) e i Barkings dogs (Cani che latrano), immersi in un flusso grafico che ha creato un linguaggio visuale inedito e inconfondibile, hanno invaso gli spazi pubblici di molte città del mondo. Con il trasferimento a New York a vent'anni, Haring ha iniziato a dare forma a quella che sarebbe stata la sua idea di arte.

 

La sua filosofia può essere riassunta con due parole:“popular art”, un tipo di arte che deve essere per tutti. Nessun privilegio o business milionario: Keith Haring voleva che chiunque potesse godere della sua arte e nell'arco della sua breve vita ne ha dato dimostrazione molte volte. Alcuni amici lo rimproverano per la facilità e la naturalezza con cui si offriva di disegnare gratuitamente sulle magliette dei bambini che lo fermavano per strada e sui motorini dei suoi fan, spargendo i propri meravigliosi omini nel mondo, senza chiedere nulla in cambio. Possiamo perciò dire che Keith Haring abbia disegnato un po' su tutto: dagli iniziali disegni con il gesso bianco sulla carta nera incollata sui manifesti pubblicitari nelle stazioni della metropolitana di New York alle magliette dei suoi fan, dal metallo e i materiali di recupero ai muri delle grandi città. I colori che contraddistinguono maggiormente i suoi lavori sono il giallo, il verde, il blu e il rosso, sempre delimitati da una spessa linea nera o bianca.

 

Nessun riflesso e nessun gioco di luci e contrasti: solo la forza di una figura che domina la scena. le sue opere sono lo specchio del suo essere artista a 360 gradi: cresciuto con i fumetti, influenzato da Picasso e dall'arte di strada, Haring è molto di più di un graffitista o di un decoratore. I soggetti delle sue opere sono estremamente vari: personaggi dei cartoni animati e dei fumetti, i “Radiant-boys”, Gli omini stilizzati che si abbracciano, si baciano e vivono. un racconto della quotidianità di ognuno di noi, celebrata attraverso un flusso artistico costante.

1/10

© 2017 Contemporary concept art gallery.