Musa POP


Nell’ Arte, ma forse anche nella vita, l’ironia è un’attività molto seria, che possono svolgere soltanto le persone intelligenti e colte. Ci sono artisti che hanno il gusto innato per il gioco, la provocazione, presentando opere con cui apparentemente non ci si prende troppo sul serio, ma che spesso nascondono messaggi più profondi, che devono solo essere svelati. Il segreto, è sempre quello di non fermarsi mai alle apparenze, ma di conoscere più a fondo per poter capire, e allora si potrà cogliere anche l’aspetto ironico delle cose, della vita e dell’Arte.

Bisogna avere il tempo di leggere, ascoltare, osservare, riflettere, capire… e poi sorridere. In occasione della quinta edizione della Bologna Design Week, Contemporary Concept, realizzerà un'installazione con 30 opere dell'artista contemporaneo Domenico Pellegrino con le sue Banane a grandezza naturale, realizzate con resina e polvere di marmo e decorate a mano. Le banane di Domenico Pellegrino sono cariche del suo significato ambiguo. La scelta di decorarla con i simboli iconici dei tradizionali carretti siciliani per l’artista è un forte richiamo alla tradizione del popolo siciliano, alla sua spiccata e ancestrale vocazione all’accoglienza, alle feste patronali che se pur alle volte legate ad eventi religione si sono sempre connotate di elementi pagani unendo tutti in una parata, in una festa per strada ricca di colori. La banana, continua Pellegrino, è come un passpartout che apre la mente da tutti gli stereotipi. ..... È un mio modo per alleggerire le tensioni e i pregiudizi che spesso si creano nel mondo odierno rispetto alle proprie scelte di vita, un modo per dire ad ognuno scegli la propria banana!...... La banana, nel mondo culturale, è un’icona presa in prestito da artisti di tutto il mondo, ed è stata portatrice di messaggi diversi ma sempre legati da un unico filo conduttore: provocare per riflettere, come ad esempio Andy Warhol, maestro nell’individuare simboli della società del consumo di massa, e nel riconoscerli, ci riconosciamo anche noi, individuando un soggetto immediatamente familiare, tra cui la “banana” utilizzata da Andy Warhol nel 1967 che diventò la copertina del disco The Velvet Underground and Nico, oggi è una icona pop.

Musa Pop nasce con lo scopo di informare in maniera ironica e provocatoria sulle problematiche del commercio della banana e sullo sfruttamento dei territori di produzione di questo frutto che per molti versi, è sinonimo di globalizzazione. La banana diventa simbolo di consapevolezza e cultura. Nell’ambizioso progetto delle banane di Domenico Pellegrino vi è una carica emotiva, una precisa volontà dell’artista di suscitare un’emozione, che ha come priorità quello di infondere uno specifico messaggio. Dissacrante, provocatorio, ma allo stesso tempo ironico e mai volgare.


© 2017 Contemporary concept art gallery.